TESTIMONIALS

Anna e Aldo
"Scegliere Elab significa porre al riparo del tempo le emozioni di un giorno sognato e vissuto molto prima che diventi reale. Mettersi nelle loro mani significa scegliere un gruppo che sente con lo stesso ritmo del respiro, professionisti e artisti che guardano di sbieco le cose e le trasformano, che trovano il senso del non detto. Le foto sono capolavori di stupore e di bellezza, sono frammenti di anima raccolti e sviluppati in una camera oscura, quella degli occhi." Quel pomeriggio sono arrivati nonostante treni e aerei avessero deciso di scioperare, sono arrivati con un sorriso largo e si sono sparpagliati per casa, come se conoscessero da sempre la mia famiglia, come se fossero vecchi amici che vengono a vedere la sposa che si prepara. Si sono intrattenuti con mio padre a parlare di Nikon, si sono attardati con mia madre a guardare le piante, ci siamo dimenticati tutti che erano i fotografi. Quando ci eravamo incontrati mi ero sentita così a casa da poter parlare e raccontare a Emanuele della mia famiglia, di mia nonna, di mio padre, e lui ci aveva accolto non come clienti-polli-in-batteria a cui dare un servizio e un contratto da firmare, ma come persone con cui avere un rapporto speciale. Presenti e partecipi per tutto il giorno e la notte, invisibili eppure dappertutto a mettere a fuoco o a sfocare quello che ci accadeva intorno e dentro, condividendo emozioni e luce, li vedevamo ridere di gusto e asciugare qualche lacrima. C'erano, eppure neanche per un istante li abbiamo percepiti come operatori. E neanche per un attimo ci siamo sentiti in imbarazzo, imbranati come siamo davanti all'obiettivo e alla telecamera. A quattro mesi dal matrimonio ci hanno fatto un regalo straordinario: presentare in fiera l'agenzia con il nostro trailer e permetterci di seguirlo in diretta Facebook perché troppo lontani per essere presenti. Sentire Emanuele raccontare con poche precise parole il nostro matrimonio ci ha dato la conferma, se mai ne avessimo avuto bisogno, di una sensibilità e un'empatia fuori dal comune."

Anna e Aldo
Casa Delle Terre Forti
-
18 giugno
Maria Pia e Maurizio
"Noi non potevamo scegliere diversamente. Conosciamo bene i fantastici ragazzi di Elab e avere degli amici, per fortuna anche fotografi professionisti, è stata l'occasione per capire in prima persona come ci si sente e come si vive quel giorno con dei veri professionisti della fotografia e del video. Come ho scritto anche sui social è stato veramente bello emozionarsi e divertirsi insieme. Personalmente ero terrorizzata dalla macchina fotografica e dallo stress che ho sentito raccontare da alcune mie amiche per il loro matrimonio ma con Emanuele, Linda e i due Salvo è stato veramente piacevole e mi hanno fatto sentire a mio agio sin da subito. Poi ci hanno letteralmente stupiti con lo slide show al ristorante prima del taglio della torta con i momenti fino ad allora catturati dai loro instancabili occhi. Ovazione generale e lacrime per aver colto non le figure ma le emozioni più intime di quel giorno. Foto uniche, capaci di raccontare i momenti e le sensazioni. Siamo felici perché sappiamo che quelle foto ci faranno sempre ricordare ciò che abbiamo provato! Grazie di cuore ragazzi Elab!"

Maria Pia e Maurizio
Il Mirto
-
13 settembre
Agata e Andrea
"Mi sono sposata il 10 agosto 2016,l'anno prima avevo visto il team di Elab al matrimonio di una mia cara amica e mi sono piaciuti molto, cosi li ho scelti. Sono molto professionali, si muovono all'interno del tuo matrimonio senza che tu te ne accorga, non danno ordini su che posa stare, cercano di metterti al tuo agio parlandoti e scherzando con te per tutta la giornata cosi da scattare foto molto naturali. I loro lavori sono bellissimi e le foto raccontano non solo la giornata del matrimonio, ma esprimono ogni emozione di quel giorno."

Agata e Andrea
Grammichele
-
10 agosto
Daniela e Tarcisio
"Emanuele e i suoi ragazzi hanno una capacità straordinaria di entrare in empatia con estrema naturalezza con chiunque pongano davanti l'obiettivo delle loro macchine fotografiche. Il giorno del mio matrimonio sono stati puntualissimi nell'arrivare a casa mia e del maritino e, da quel momento, ci hanno seguiti in maniera invisibile, eccezionali a metterti a tuo agio. Non amo il protagonismo e pensavo che mi sarei imbarazzata, ma la verità è che non mi accorgevo nemmeno degli scatti: Emanuele è stato un caro amico nel mio giorno felice, con cui scambiando chiacchiere e sorrisi ho visto scomparire la macchina fotografica e ogni istante è stato spontaneo, naturale. Niente pose e niente "suggerimenti" ma solo tanto divertimento e tanta felicità condivisi con degli amici alla cui presenza ci eravamo tanto abituati durante la giornata che quando a notte fonda si sono avvicinati per salutarci ho chiesto: "ma davvero state andando via o state solo scherzando?". Non avrei mai pensato che si potesse instaurare un tale feeling con delle persone viste solo una paio di volte prima di allora! Sono prima di tutto delle belle persone con tanta sensibilità e poi artisti con la A maiuscola e con un talento straordinario. Ho ancora visto solo poche anteprime ma mai avrei potuto aspettarmi di meglio! Le foto raccontano esattamente la felicità di quei momenti, l'amore, gli sguardi e mi emoziono tantissimo quando le guardo pensando sempre con affetto a Emanuele and co. Non vedo l'ora di avere il lavoro finale e nuove importanti occasioni da far immortalare ai miei fotografi del cuore!"

Daniela e Tarcisio